Floccatura è il termine tecnico utilizzato per indicare la lavorazione con la quale si riveste un oggetto, o parti di esso, con piccolissime fibre che donano un effetto vellutato al tatto e alla vista. Il materiale usato è il “flock”, da cui deriva la parola stessa “floccatura”.

In inglese flock significa fiocco, termine che allude alla consistenza leggera delle fibre che lo compongono.

Il trattamento di floccatura si articola in 4 fasi principali:

  1. applicazione del collante sul supporto (plastica, metallo, legno ecc.);
  2. deposizione del flock all’interno di una cabina elettrostatica che orienta correttamente le fibre in modo perpendicolare rispetto alla superficie dell’oggetto da floccare;
  3. asciugatura del collante, con cui si completa il processo di fissazione del flock all’oggetto;
  4. spazzolatura ad aria compressa degli articoli floccati per rimuovere le fibre in eccesso.